24.09.2013. L'Adigetto

I cittadini protagonisti nel progetto europeo «eSecurity»

Avete di recente subito un reato in città? Vi sentite sicuri a camminare la sera nel vostro quartiere? Secondo voi a Trento ci sono stati episodi di degrado?
Queste ed altre domande saranno contenute nella prima Indagine sulla sicurezza oggettiva e soggettiva nel comune di Trento, che partirà nel mese di ottobre.

L’indagine è realizzata nell’ambito del progetto europeo «eSecurity» dall’Università degli Studi di Trento con la supervisione scientifica di Giuseppe Espa, professore ordinario di Statistica Economica e responsabile dell’area analisi statistiche e tecniche di indagine del progetto, in collaborazione con il Comune di Trento e la Fondazione Bruno Kessler (FBK).
Tramite un questionario via internet, il team di ricerca mira a raccogliere informazioni sui crimini di cui i cittadini sono stati vittima a Trento nell'ultimo anno e negli ultimi sei mesi, nonché sui livelli di disordine urbano e sul senso di sicurezza percepiti. [...]