eSecurity sui media

21.01.2014. Trentino

Dai numeri un aiuto per prevenire reati e dare sicurezza

I numeri per arginare il crimine. O almeno per provare a dare una mano alle forze dell’ordine. Si chiama «eSecurity» ed è il progetto con cui la città di Trento diventa il primo laboratorio sperimentale di sicurezza urbana predittiva.

17.10.2013. Trentino

Questionari sui reati, la Portela «latita»

Su 4040 questionari spediti, solo 608 sono stati riconsegnati completi: il 15%. C'è ancora tempo per farlo: sarebbe un peccato non cogliere l'opportunità di fornire informazioni preziose all'amministrazione. Quello che più sorprende allo stato attuale, però, è che la percentuale sia ferma al 13,7% nella circoscrizione Centro storico, proprio quella della Portela, da dove è partita la protesta dei residenti per la presenza di spaccio, prostituzione e microcriminalità.

16.10.2013. Trentino TV

Un questionario sulla sicurezza a Trento

Al via la prima Indagine sulla sicurezza oggettiva e soggettiva nel comune di Trento nell'ambito del progetto europeo eSecurity, coordinato dal gruppo di ricerca eCrime della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento e realizzato con Questura di Trento, Centro ICT della Fondazione Bruno Kessler e Comune di Trento. Il questionario si trova su internet. Fino ad ora ne sono stati compilati 700. C'e' tempo per farlo fino al 25 ottobre.

12.10.2013. Il Tirreno (Pisa)

eSecurity: ecco come "intuire" e prevenire i crimini

I dati sul meteo possono aiutare a prevenire i crimini. Una scommessa che parte da Trento dove la frontiera della criminologia si spinge a tentare di intuire i crimini futuri attraverso l'incrocio di una serie di dati che comprendono naturalmente i reati denunciati, ma anche dati urbanistici, densità di popolazione, illuminazione stradale, traffico e appunto anche il meteo.

12.10.2013. RAI RADIO 1

Il progetto eSecurity

Nella puntatata di "Eta Beta" del 12 ottobre, il Dott. Di Nicola presenta il  progetto eSecurity.

25.09.2013. Corriere del Trentino

Sicurezza, indagine con 4.000 trentini

Vi sentite sicuri a camminare di notte nella vostra città? Il vostro quartiere è controllato? Siete stati vittime di furti, rapine, aggressioni o molestie sessuali? E, ancora, quale percezione avete del degrado e della criminalità?

25.09.2013. Trentino

Sicurezza, in arrivo 4000 questionari ai cittadini

Si possono rendere i cittadini protagonisti nella creazione di politiche e interventi sulla sicurezza urbana?

25.09.2013. TG RTTR

eSecurity al via

Parte in ottobre il progetto di mappatura del crimine: un'indagine a cui 4mila trentini saranno chiamati a rispondere spiegando quanto si sentano sicuri.

25.09.2013. TRENTINO IN BLU

Trento, al via la prima indagine sulla sicurezza

Avete di recente subìto un reato in città? Siete stati vittime di furti, di molestie sessuali o di aggressioni? Vi sentite sicuri a camminare la sera nel vostro quartiere? E, ancora, secondo voi a Trento ci sono stati episodi di degrado?

24.09.2013. ANSA

Al via indagine su sicurezza a Trento

Da ottobre i cittadini di Trento potranno esprimere in modo anonimo in internet la loro opinione sul grado di sicurezza della loro città, sui reati subiti o visti, e in particolare parlare della propria percezione di sicurezza urbana.

24.09.2013. TrentoToday

Indagine sulla sicurezza a Trento: ad ottobre i questionari per 4000 cittadini

Un questionario via internet per raccogliere dati e fare il punto della situazione sulla sicurezza a Trento, per capire la realtà del fenomeno e la sua percezione da parte dei cittadini.

24.09.2013. L'Adigetto

I cittadini protagonisti nel progetto europeo «eSecurity»

Avete di recente subito un reato in città? Vi sentite sicuri a camminare la sera nel vostro quartiere? Secondo voi a Trento ci sono stati episodi di degrado?
Queste ed altre domande saranno contenute nella prima Indagine sulla sicurezza oggettiva e soggettiva nel comune di Trento, che partirà nel mese di ottobre.

24.09.2013. La voce del Trentino

Indagine sulla sicurezza a Trento

Avete di recente subito un reato in città? Vi sentite sicuri a camminare la sera nel vostro quartiere? Secondo voi a Trento ci sono stati episodi di degrado? Queste ed altre domande saranno contenute nella prima Indagine sulla sicurezza oggettiva e soggettiva nel comune di Trento, che partirà nel mese di ottobre.

17.09.2013. Pisa Informa

Internet Festival 2013

Il comunicato di Internet Festival - Incubatori, parola chiave dell’edizione 2013, si incrocia con Forme di futuro, pay off di Internet Festival, per fare di Pisa da giovedì 10 a domenica 13 ottobre un laboratorio di contaminazione tra innovazione, opinioni, ricerca, giochi e game jam, istallazioni, workshop, spettacoli, contest, film, musica e storie.

27.08.2013. POLIZIA MODERNA

Le città intelligenti

Con il progetto eSecurity-Ict la questura di Trento sperimenta nuovi strumenti d’intelligence per migliorare la sicurezza urbana.

18.07.2013. NARCOMAFIE

Minority Report in Trentino

È l’inizio di agosto, stiamo per andare in ferie: giriamo la chiave di casa nella toppa e scendiamo in garage, certi di avere spento il gas e abbassato le tapparelle. Mettiamo in moto l’automobile e partiamo. Senza pensare che qualcuno, in nostra assenza, potrebbe entrare in casa.

23.05.2013. LA TRIBUNA DI TREVISO

Andrea, il ricercatore che prevede i crimini

I crimini si possono prevenire come nel film Minority Report grazie anche agli studi di Andrea Cauduro giovane criminologo originario di Giavera e residente a Volpago.

21.05.2013. RADIO POPOLARE

Prevedere la criminalità

Nella puntatata di "Jalla! Jalla!" del 21 maggio si parla del progetto eSecurity con un'intervista al Dott. Andrea Di Nicola.

09.05.2013. RADIO24

eSecurity

E' possibile prevedere il verificarsi di futuri atti criminosi? La risposta, in certa misura soprendente, è sì. I criminologi, in effetti, sanno bene che, all'interno del tessuto urbano, la criminalità si concentra nei luoghi e nel tempo.

21.04.2013. IL CAFFÈ

Ora il computer combatte i ladri

Non c'è nulla di magico, stavolta. Non ci sono maghi che predicono il futuro, né i "precog" come nel film Minority Report che comunicavano in anticipo a Tom Cruise dove sarebbero avvenuti i crimini.

Pagina 3 di 4